Karl Marx oggi

Due importanti e sentite iniziative a Oltre l’Occidente nei mesi di novembre e dicembre.

A novembre “Karl Marx oggi” ci dà la possibilità di affrontare la storia e il pensiero di Marx in vari modi.

Il 9 novembre con il film “Il giovane Karl Marx” “Un ritratto storico, ma anche una serena riflessione, lontana dalle polemiche e dalle ideologie, del reale contributo politico e scientifico apportato da Karl Marx, le cui straordinarie capacità analitiche, aspirazioni umanistiche, le preoccupazioni per la distribuzione della ricchezza, il lavoro minorile, l’uguaglianza tra uomini e donne, risultano fonte d’ispirazione per affrontare problemi quanto mai attuali per tutti i cittadini dell’Europa e del mondo. Prima di compiere trent’anni, Karl Marx e Friedrich Engels avevano già rivoluzionato il mondo in cui vivevano, e in massima sintesi il film parla di due temi: la giovinezza e il potere rivoluzionario delle idee.” Raoul Peck.
Il 16 novembre con uno spettacolo teatrale “Il ritorno di Karl Marx” di Fabio Sebastiani con la regia Cataldo Nalli. Carlo Marx torna sulla terra per tentare di riabilitare il suo nome infangato dai nemici e da certi “interpreti” del comunismo. Ha un’ora di tempo a disposizione per “gentile” concessione delle alte sfere. La sfrutta per parlare della sua vita rocambolesca, del suo amore per la moglie, Jenny, e tracciare qualche idea per un futuro libero dallo sfruttamento.

Il 30 novembre un incontro avente per tema “Dalla lotta di classe all’estinzione dello Stato”, incentrato principalmente sull’analisi dei rapporti del filosofo di Treviri con la cultura a lui contemporanea.  In questo modo verrà più agevolmente messa in luce la genesi del suo pensiero. Quasi tutti i pensatori dell’ottocento, contemporanei di Marx, ritengono infatti che i valori della civiltà occidentale, vittima della ricerca sconsiderata e ossessiva del profitto, attraversino una fase di forte crisi e decadimento. Si accennerà così alle visioni del mondo di Hegel, Schopenhauer, Feuerbach, Ricardo e Nietzsche, dalle quali quella di Marx viene inizialmente influenzata. Naturalmente essa si svilupperà, ben presto, in formulazioni originalissime sia nel campo dell’economia che della filosofia. A seguire, l’analisi partirà  dalla formulazione del concetto di alienazione per approdare a quello di lotta di classe.  La parte finale del discorso sulla speculazione marxiana verrà integrata e completata con la presentazione del concetto di Stato di Lenin, lo statista e il pensatore che più di ogni altro ha “materializzato” il pensiero di Karl Marx.