Laboratorio multiculturale

Nell’ambito della Legge Regionale 24 novembre 1997, n. 42, il progetto “La Cultura fa Sistema 2019”, finalizzato allo sviluppo dei sistemi dei servizi culturali, ha coinvolto musei, archivi e biblioteche della provincia di Frosinone proprio per creare una rete che offra servizi culturali con continuità e con organizzazione certa che ha preso il nome di SIFcultura.

L’associazione Oltre l’Occidente dopo le attività di promozione della lettura, STORIE DI MERAVIGLIA, condotte da Davide Fischanger svoltesi nei mesi di luglio e agosto alla villa comunale, propone un Laboratorio Multiculturale con attivazione di percorsi di educazione alla cittadinanza anche europea, all’esercizio delle libertà fondamentali e dei doveri civici e alla legalità attraverso la lettura e la scrittura.

Il laboratorio si svolge lunedì mercoledì e venerdì dalle 17 alle 19 presso la sede di Frosinone l.go Paleario 7. Per la partecipazione basterà acquistare a 5 euro la card utile per le attività e le visite di tutti i luoghi di cultura coinvolti nel progetto. Lunedì 12 ottobre alle 17 vi sarà la presentazione dell’iniziativa.

Da sempre l’Associazione è impegnata nel mondo delle migrazioni sia attraverso forme di sensibilizzazione, sia attraverso forme di promozione dei diritti, sia attraverso forme di accoglienza e condivisione.

Lunedì sarà anche occasione per introdurre le attività progettuali per il FONDO ASILO, MIGRAZIONE E INTEGRAZIONE (FAMI) 2014-2020, Piano d’intervento regionale per l’integrazione dei cittadini di paesi terzi – IMPACT Lazio (PROG-2386), “Il territorio come driver di sviluppo locale in ottica transculturale”. Esse riguardano una ricerca/azione coordinata dal Comune di Frosinone, capofila del Distretto sociale B, che riguarda appunto l’integrazione dei cittadini di paesi terzi nel distretto sociale di riferimento.

Completano il progetto le attività di servizio distrettuale di mediazione interculturale curato dall’ass. Nuovi Cittadini Ciociari; e quelle di servizio distrettuale di mediazione sociale e culturale, a cura dell’Anolf.